Tutto ciò che devi sapere sul Blackjack

Tra i giochi di carte preferiti dai frequentatori di casinò c’è sicuramente il Blackjack. In tutto il mondo milioni di persone lo stanno giocando proprio in questo momento: unisciti a loro!

Il Blackjack nella storia

Prima di conoscere le regole per iniziare a giocare, è importante capire come sia nato questo celebre gioco di carte. Il Blackjack è nato in Francia nel XVII secolo. Originariamente era chiamato Vingt-et-un, che in italiano diventa “Ventuno”, nome con cui si diffonderà nella nostra penisola. Sbarcato negli Stati Uniti, invece, il gioco assume un nome totalmente diverso: Ventuno diventa, infatti, Blackjack.

I nomi cambiano, ma le regole condivise da italiani, francesi e statunitensi erano – e sono – le stesse.

Le regole del Blackjack

Il Blackjack viene giocato con le classiche carte da Poker, le cosiddette “carte francesi”. I semi non influiscono nell’andamento della partita e le carte hanno dei valori nominali (quelle che vanno dal 2 al 10), mentre Jack, Donna e Re valgono 10, e l’Asso può valere 11 o 1 a discrezione del giocatore.

Il gioco, in sé e per sé, è molto facile e immediato. Il giocatore riceve una carta coperta e punta la somma di denaro che vuole scommettere. Il mazziere procede a consegnare una carta scoperta al giocatore. Egli può decidere se chiedere l’estrazione di un’altra carta dal mazzo da parte del croupier o se rimanere solo con le due che ha. Il giocatore può chiedere l’estrazione di tutte le carte che vuole.

L’obiettivo è avvicinarsi il più possibile al valore di 21, che si ottiene dalla somma del valore della carta coperta e di quelle scoperte sul tavolo.

Se il giocatore supera il valore di 21 si dice che ha “sballato” e perde la sua scommessa.

Il punteggio massimo che si può raggiungere è proprio 21: nel caso in cui un giocatore ottenga un Asso (11) e un 10 o una figura (Jack, Donna o Re) avrà ottenuto questo punteggio totale. Si dice che ha in mano un “Blackjack”. In questo caso il giocatore vince un importo pari a quello scommesso più la sua metà.

Queste sono le regole semplici. Continua a leggere per scoprire le altre tecniche!

Le altre tecniche del Blackjack

Oltre alle regole base, è bene che tu conosca altre tre tecniche che possono esserti di aiuto durante una partita.

  • Il double down

Se un giocatore, durante una mano, possiede un punteggio compreso tra 9 e 15, può raddoppiare la sua puntata impegnandosi a richiedere solo un’altra carta.

  • Lo split

Se il giocatore ha due carte con lo stesso valore tra quella in mano e la prima scoperta sul tavolo, può applicare lo split. È una tecnica fondamentale, perché permette di separare le due carte e portare avanti due partite diverse con due diverse scommesse. In genere non è consigliabile “splittare” due figure.

  • L’assicurazione

Quando il mazziere estrae l’Asso come sua prima carta scoperta, il giocatore può assicurare la sua scommessa. Se il banco fa Blackjack, la mano si conclude con un “pari”, se non fa Blackjack il giocatore perde la sua assicurazione.

Come puoi vedere, il Blackjack è un gioco molto semplice, ma richiede una buona conoscenza di tutte le sue regole, al fine di giocare una buona partita e di poter guadagnare.